Novità dal blog

Caviglia artropatica da sovraccarico

Infiltrare la caviglia:

Questo post per parlare del Trattamento infiltrativo Tibio tarsica, con metodica ecoguidata, quale modo migliore per verificare l’efficacia di un trattamento in strutture profonde altrimenti non evidenziabile.

Perché fa male la Caviglia?

Il Dolore  alla caviglia   è segno di una problematica articolare,  per disturbi a livello osseo, capsulare, cartilagineo a livello dell’articolazione Tibio astragalica,  astragalo-calcaneare e tarso -metatarsale. Queste sono strutture profonde collegare anatomica e funzionalmente in modo intrinseco.

 

 

La caviglia dolorosa risponde a molteplici cause:  sovraccarico funzionale, artrosi, e problematiche degenerative legate all’età. Così da determinare una presenza quasi costante in ogni ambulatorio ortopedico e fisioterapico.

In questo caso si tratta di una paziente affetta da dolore e gonfiore alla caviglia, con evidenze di  disturbo osseo (edema osseo),  e sofferenza cartilaginea,  documentate attraverso una RM.

Il trattamento infiltrativo con PRP alternato ad Acido Ialuronico ad alto peso molecolare hanno apportato un immediato beneficio con riduzione del dolore e recupero delle abilità locomotorie.

Poi cosa si fa?

Logicamente il trattamento infiltrativo è solo una parte del programma riabilitativo necessario ad un recupero clinico e funzionale più duraturo,  dopo il trattamento locale, servono alcune sedute dal fisioterapista.

Il fisioterapista si servirà  di molteplici programmi utili in modo di ripristinare  gli schemi di movimento, di carico, equilibrio e tenuta di questa caviglia (riabilitazione propriocettiva) un programma di esercizi mirati risulta indispensabile per la ripresa del carico, cammino normale, veloce e dinamico, su terreni sconnessi e con cambiamenti direzionali.

Qualche seduta di terapie fisiche come magneto e laser terapia possono aiutare a riassorbire meglio i processi infiammatori a carico delle strutture ossee, articolari e muscolo legamentose.  Anche prodotti locali come gel e un bendaggio funzionale sono di grande aiuto durante il periodo di dolore acuto.

Concludiamo: 

sapendo che ogni caso è diverso, per questo è necessaria una valutazione clinica accurata, associata ad uno studio ecografico -in tempo reale- in modo di poter avere un quadro più chiaro dello stato articolare e poter essere più precisi ed efficaci nel trattamento.

gustavoCaviglia artropatica da sovraccarico

Related Posts